Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies.
Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies. Clicca qui per visualizzare l’informativa allegata.

Accetta
... è partecipazione
Spettacolo
TEATRO DELLA MERAVIGLIA sconti per i soci ARCI

Teatro della Meraviglia 2020


Festival di teatro e scienza organizzato da Teatro Portland, Università degli Studi di Trento, Opera Universitaria e Compagnia Arditodesìo.


Il festival, giunto alla sua quarta edizione, si svolgerà dal 19 al 29 febbraio al Teatro Sanbàpolis e al Teatro Portland.


Oltre ai quattro spettacoli in programma, l’edizione 2020 del TdM dedica molte energie alla ricerca che si svolge all’Università di Trento per creare una connessione ancora più forte con la cittadinanza e incoraggiare il supporto della società civile.


Per farlo, si sforza di aprire canali nuovi per divulgare la scienza in modo spettacolare.


In cartellone quattro spettacoli e sei “augmented lecture”, lezioni spettacolo nate dalla collaborazione fra il TdM, i ricercatori e le ricercatrici dell’Ateneo trentino e sei artisti professionisti/e attivi/e sul territorio. Novità di questa edizione, l’allargamento delle discipline coinvolte, per proporre la scienza come “esperienza del sapere”.


Non solo fisica, quindi, ma in questa edizione 2020 si parlerà anche di letteratura antica, future studies, biosfera, economia circolare, informatica e chimica. Non solo scienza, ma vita vissuta, sogni, motivazioni, fallimenti e successi.


Per parlarne, il festival si sposta eccezionalmente al Teatro Portland di Trento venerdì 28 febbraio alle 20.30 per la serata “C’era una volta il ricercatore” dedicata a ricercatori e ricercatrici dell’Ateneo trentino, raccontati da Progetto Apollo, un gruppo di universitari e universitarie che da alcuni anni si dedicano allo storytelling scientifico.


Gli studenti e le studentesse racconteranno, in forma di narrazione, aneddoti personali e i dietro le quinte della ricerca UniTrento più interessante.


Nelle giornate di festival sarà allestita nel foyer del teatro Sanbàpolis la mostra “Estetica del Codice: Programmatori dell’Arte” con opere di Arte procedurale, curate dai programmatori-artisti dell’Istituto Tecnico “Guglielmo Marconi” di Verona.


Dove lo strumento per creare arte non è il pennello ma il computer e la tela è il codice informatico, là si aprono nuove vie per esplorare l’unione tra arte e scienza.


 


Costi


Intero: 13,00 €



Ridotto: under-18 e possessori Carta dello Studente: 5,00 €


Ridotto over-65: 11,00 €



Ridotto Newsletter e Carta in Cooperazione e tesserati Arci: 11,00 €



Ridotto dipendenti Opera Universitaria e Università degli Studi di Trento: 9,00 €



Ridotto "Card dei Teatri": 9,00 €



Ridotto soci Portland: 6,00 €



Abbonamenti Abbonamento a tutti gli eventi
 Intero: 56 €



Ridotto Under 18 e possessori Carta dello Studente: 25 €


Gli abbonamenti sono acquistabili esclusivamente presso il Teatro Portland in orario di segreteria oppure on line.


Informazioni sulla prevendita Acquisto biglietti



Dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00, presso la segreteria del Teatro Portland.



A partire da un’ora prima degli eventi, presso la biglietteria del teatro Sanbàpolis.
I biglietti sono acquistabili anche online. Ulteriori punti vendita: Teatro di Villazzano, Teatro di Pergine, Teatro di Meano e Foyer di via G. Galilei a Trento.



La possibilità di prenotare è riservata ai soli soci Portland.


programma: http://www.teatrodellameraviglia.it/programma.html#


 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

Arci del Trentino, comitato provinciale viale degli Olmi, 24 – Trento. tel e fax 0461231300 aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17. www.arcideltrentino.it – trento@arci.it